.
Annunci online

Misterbraun
IO SONO SOLO LEGGENDA
 
 
 
 
           
       

MISTER da mistero BRAUN = marrone (colore della terra e del fango) SOPRA IN COPERTINA LA PECORA VALENTINA CON IL PAPA, IL PRESIDENTE E SABRINA FERILLI.

 
17 novembre 2012

PETIZIONE DI OGNISSANTI 2012

 PETIZIONE UE PRESENTATA 01/11/2012

Titolo della vostra petizione:

SI CHIEDE DI LIBERARE LA REGIONE SICILIA RIPORTANDOLA IN UNA EUROPA DOVE ABBIA VALORE LA DEMOCRAZIA ANNULLANDO LE ELEZIONI DEL 28 OTTOBRE 2012 PERCHE' ILLEGITTIME E FATTE IN SPREGIO ALL'ARTICOLO 2 DEL TRATTATO SULL'UNIONE EUROPEA.

Il concetto base della presente petizione è "DEMOCRAZIA BENE UNIVERSALE". Si riconosce la Democrazia come bene immateriale sancito anche come diritto umano irrinunciabile dall'articolo 21 della DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI che così testualmente recita:

“1. Ogni individuo ha diritto di partecipare al governo del proprio Paese, sia direttamente, sia attraverso rappresentanti liberamente scelti. 2. Ogni individuo ha diritto di accedere in condizioni di eguaglianza ai pubblici impieghi del proprio Paese. 3. La volontà popolare è il fondamento dell'autorità del governo; tale volontà deve essere espressa attraverso periodiche e veritiere elezioni, effettuate a suffragio universale ed eguale, ed a voto segreto, o secondo una procedura equivalente di libera votazione.” Questo BENE UNIVERSALE è quindi strettamente personale e deve essere garantito ad ogni individuo, essere umano, affinché possano ritenersi riconosciuti i valori di cui all'articolo 2 del Trattato sull'unione europea.

Questo BENE UNIVERSALE non è stato concesso invece in Sicilia dove, in forza di una legge elettorale a nostro giudizio illegittima e lesiva anche dei diritti fissati dalla Costituzione italiana, la stragrande maggioranza di cittadini non ha alcuna possibilità di partecipare al governo del paese né direttamente né attraverso rappresentanti liberamente scelti. Invece di attribuire diritti di partecipazione agli individui, esseri umani, la legge concede infatti in esclusiva i diritti politici ad associazioni inumane e disumanizzanti, chiamate partiti, formate da pochi col supporto di un esiguo numero di iscritti ignoranti della legge e dei diritti, le quali arbitrariamente scelgono candidature solo tra coloro ad esse collusi, di modo che il cittadino elettore non possa fare altro che votare questi o non votare. Il popolo non ha così alcuna possibilità di esprimere una volontà popolare che sia diversa da quelle volontà associative, generalmente limitate nelle logiche e nelle definizioni e comunque ben lontane dal rappresentare le aspirazioni vere della gente comune.

Questo BENE UNIVERSALE non è difficilmente verificabile. Seppure ormai questa Europa, sembra sia diventata ignorante al punto di non sapere più nemmeno dare una definizione e un significato preciso a parole da secoli conosciute, come FAMIGLIA (vedi esito mia petizione d'ognissanti del 2011), FEDE, LAVORO, REDDITO ecc., per quanto riguarda la DEMOCRAZIA non possono esserci dubbi ed è proprio quell'articolo 21 della Dichiarazione Universale, sopra riportato, che la fissa in modo inequivocabile. Ovvero: -dove ad ogni individuo sono concessi i diritti dell'art.21 c'è democrazia, dove quei diritti non sono concessi ad ogni individuo non c'è democrazia.

Per tutto quanto sopra chiedo

-che sia verificata alla luce dell'art. 2 del trattato europeo la non rispondenza delle elezioni tenute in Sicilia in data 28 ottobre 2012, dove solo il 47,42% della popolazione si è recata alle urne e dove coi soli voti di un quaranta per cento di popolazione si è fatto un governo premiando proprio i gruppi che hanno potuto contare sul più alto numero di nemici della democrazia od ignoranti della legge e dei diritti, a quelli che sono i valori fondamentali su cui l'Europa tutta ha creato i presupposti della propria ragione di esistere come unione;

-che siano quindi dichiarate non legittime ed annullate le elezioni tenutesi in data 28 ottobre 2012;

-che si provveda a stabilire nuove elezioni con regole democratiche alla cui formazione riterrei opportuna la partecipazione e supervisione dell'artista Valentina Braun.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. europa sicilia legge elettorale petizione

permalink | inviato da Misterbraun il 17/11/2012 alle 11:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

13 aprile 2011

DEMOCRAZIA (DEMO da DEMONIO?)

http://www.firmiamo.it/annullamentoelezioni

Siamo vicini alle elezioni amministrative, ancora non sono presentate le liste e già in tanti comuni e province si è potuto assistere al demoniaco lavoro degli addetti ai lavori. Che spettacolo misero! Quali sotterfugi, quali inganni, tradimenti, giochi! Io non ho parole, ma chi ha fatto leggi del genere per me è gente meschina e malata, con intento di creare ambienti riservati e chiusi agli onesti, spesso e facilmente usati, loro malgrado, come specchio per allodole. Penso che se tutto questo debba intendersi come DEMOCRAZIA  non è certo fatta per gente normale e pacifica, che pure occasionalmente rimane coinvolta magari vivendo l'incubo di false accuse e il disagio di potersi prestare a solo vantaggio di malvagi operatori di partiti ladri (com'è capitato a me una volta e come temo debba accadere a mio figlio che ha accettato ora una candidatura e già ne sta subendo gli effetti), e che se è questo che si vuole esportare in Africa..... lì si ammazzeranno di più. 

INTANTO alla Camera è stata depositata una proposta di legge, primo firmatario Ugo Sposetti del Partito Democratico, ma sicuramente bipartizan (i soldi è tema interessante per tutte le associazioni a delinquere) per aumentare i FINANZIAMENTI ai partiti.

Perchè per Sposetti i soldi ai partiti non sono abbastanza. In effetti, per le sole elezioni del 2008, il Partito Democratico ha ricevuto “soltanto” 180.000.000 di euro di rimborso (Il PdL 206, la Lega 41, Di Pietro 22, l’Udc 25 ecc. E pensate, il Movimento per l’Autonomia di Lombardo ben 5 milioni. Il Psi 2,5). E io pago così per legge dei nemici affinché continuino con forza ad ammazzare ogni tentativo di partecipare alla politica del paese di chiunque non voglia accettare compromessi con queste associazioni ladre che si fanno chiamare partiti e si arrogano impunemente poteri istituzionali, fino ad avere, nei fatti, la esclusiva nella gestione delle elezioni e delle candidature, in assoluto disprezzo delle disposizioni costituzionali e dei diritti umani.


 http://www.firmiamo.it/annullamentoelezioni

 http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=371922
http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=487224
http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=479124


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. democrazia elezioni legge elettorale

permalink | inviato da Misterbraun il 13/4/2011 alle 7:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

19 agosto 2008

FEDERALISMO, LEGGE ELETTORALE.

 La modifica già attuata al TITOLO V della costituzione è un obrobrio incompatibile non solo con le altre parti della Carta Costituzionale, ma anche coi principi / cosiddetti fondamentali / di libertà e di uguaglianza. Un atto spregevole e di alto tradimento che ha potuto essere perpetrato grazie alla potenza di stampa e TV, mediante la quale i partiti, concordi, manipolarono perfino la scelta referendaria, nascondendo la vera portata della variazione normativa (in verità il popolo fu palesemente e ampiamente raggirato).
E' da allora, una Costituzione controversa e zoppa, di cui tutti finalmente si rendono conto.
La legge elettorale, allo stesso modo, è un obrobrio incompatibile non solo rispetto al dettato Costituzionale, ma anche coi diritti umani e coi principi /cosiddetti fondamentali / di libertà e di uguaglianza.
E' una democrazia zoppa, ove si impedisce la partecipazione politica ai non allineati, di cui tutti finalmente si rendono conto.
Ora, per rimediare, si spinge su scelte federaliste che sono sconvolgimento vero e proprio del patto costituzionale e dei principi fondamentali; si progettano modifiche della legge elettorale e di altre parti della Costituzione in modo sfrontato e manca una opposizione sensata (la opposizione in parlamento, inesistente a volte e altre volte semplicemente ridicola, non fa che rinforzare i fautori di tanto scompiglio).
Oggi voglio quindi segnalare, a chi mi legge e che la pensa allo stesso modo sui fatti qui riportati, che coloro che a suo tempo furono colpevoli di tali tradimenti, non ne hanno subito le conseguenze e sono, anzi, quelli stessi che ora si preoccupano di dare soluzione dei danni fatti. E che a me personalmente, cittadino e capofamiglia, scandalizzato dalle proposte di federalismo che si susseguono, dal progetto Violante sulla normativa elettorale e dallo scarso interesse del pubblico verso questi temi, fa un po' paura lasciare nelle loro mani questioni tanto rilevanti.
Del resto in Italia non sappiamo, sembra, nemmeno più formare e dare assetto alle famiglie, come pretendere di dare giusta organizzazione a una convivenza civile grande come uno stato?



    



 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     settembre        luglio