.
Annunci online

Misterbraun
IO SONO SOLO LEGGENDA
 
 
 
 
           
       

MISTER da mistero BRAUN = marrone (colore della terra e del fango) SOPRA IN COPERTINA LA PECORA VALENTINA CON IL PAPA, IL PRESIDENTE E SABRINA FERILLI.

 
6 settembre 2015

LETTERA AL PAPA

Caro Papa Francesco, non si può affrontare un Giubileo lasciando Roma in mano ad amministratori imbecilli, sostenuti da partiti ladri, collusi alla mafia ed eletti dal popolo ignorante, con un sindaco che sposa gi omosessuali in spregio alla fede, oltrepassando la legge e i diritti umani. E' il successore di Pietro che deve dettare legge a Roma. Tu hai due chiavi, incompatibili tra loro per la stessa Parola di Colui che dici di amare. Ma così non potrai mai acquisire quella "infallibilità pontificia" tanto necessaria a chi ci deve guidare nell'avvicinamento al cielo. Una sola delle due chiavi è quella di Pietro, non credi sia venuto per te il momento di cedermela? Solo così io potrò liberare Roma dai ladri e renderti libero di assolvere pienamente al tuo ruolo quale detentore dell'altra delle chiavi, quella Celeste. Dai finalmente ascolto e riconoscimento al messaggio della Madonna delle Ghiaie di Bonate (nella cui immagine siamo, forse, proprio noi due rappresentati come piccioni neri) e vedrai che il percorso di Roma sarà finalmente in discesa rispetto a questo apice di disumanità che ha raggiunto coinvolgendo tutto il mondo occidentale. (Valentina Braun)


28 marzo 2014

AGGIORNAMENTO

I LIBRI DI VALENTINA BRAUN:

SU http://ilmiolibro.kataweb.it/utenti/79222/marco-da-prato/


22 agosto 2009

PRIMA APPARIZIONE

Siccome il fatto di cui al mio precedente post del 30 luglio continua ad apparirmi significativo e siccome mi pare impossibile essere solo io ad averlo notato, voglio qui ricordare le apparizioni della Madonna delle Ghiaie, riportando a partire da oggi quanto risulta dagli atti di ciascun giorno delle apparizioni con un piccolo modesto commento personale, ritenendomi a questo punto in dovere di pubblicare quello che da anni è il mio pensiero e quello che i numeri del superenalotto di giovedì 30 luglio sembrano volere confermare. Non posso pensare che sia la mia testa a dare i numeri (ma anche se fosse così, non lo ammetterei mai). 

1^ apparizione

Sabato 13 maggio 1944

Diario di Adelaide.

Vidi un puntino d'oro che scendeva dall'alto. Man mano che si avvicinava, si ingrandiva ed in esso si delineò la presenza di una bella signora con Gesù bambino in braccio e, alla sua sinistra, san Giuseppe. Le tre persone erano avvolte in tre ovali di luce.


 

La Signora, bella e maestosa, indossava un vestito bianco e manto azzurro; al braccio destro aveva la corona del rosario composto da grani bianchi; sui piedi nudi aveva due rose bianche. Il vestito al collo aveva una finizione di perle tutte uguali, legate in oro, a forma di collana.


 

Al primo momento ebbi paura e feci per scappare, ma la signora mi chiamò, con voce delicata, dicendomi: “Non scappare, che sono la Madonna”.

Allora mi fermai e mi misi a guardarla, ma con senso di paura. La Madonna mi guardò, poi aggiunse: “Devi essere buona, ubbidiente e rispettosa con il prossimo e sincera. Prega bene e torna in questo luogo per nove volte, sempre a quest'ora.


 

La Madonna mi guardò per qualche istante, poi lentamente si allontanò senza voltarmi le spalle. Io guardai finché una nuvola biancastra li tolse al mio sguardo. Gesù bambino e san Giuseppe non parlarono; mi guardarono solo con espressione amabile.

*************

La ricchezza di particolari in poche parole di diario di bambina, fa intendere il motivo per cui Maria appare per lo più a bambine. La Madonna – donna - si presenta bene: Bella e maestosa. La bambina ne è colpita, osserva, ascolta e capisce. La apprezza come donna. Oltre che bella e maestosa è una donna che sa quello che vuole e come ottenere la dovuta attenzione. Si limita a dare un insegnamento essenziale, ma non facile da ricordare per intero e lascia un intero giorno di riflessione su queste semplici ed efficaci parole:.

Devi essere:

  • Buona,

  • ubbidiente,

  • rispettosa con il prossimo,

  • sincera,

     

prega bene.


 

Nulla d'eccezionale apparentemente, E' esaltazione della femminilità in sé stessa e nella bimba, non scelta a caso (aveva appena ricevuto un ceffone dalla madre per insubordinazione) e preferita rispetto a un maschio in quanto presumibilmente più adatta nel rilevare e ricordare certi particolari (esempio abiti e colori). Esaltazione della femminilità anche nell'insegnamento. Dal punto di vista cristiano tutte le bambine avrebbero diritto di ricevere questi insegnamenti essenziali prima di tutti gli altri.


 

Poi fissa perentoria il programma:

torna in questo luogo per nove volte, sempre a quest'ora.


 

Poteva pretendere e ottenere di più da una bambina di 7 anni, al primo incontro?


 


31 luglio 2009

Ieri 30 luglio - giovedì.

2  68  77  81  83  84           jolly 19  Superstar 7

Non ho vinto e non mi aspettavo di vincere. Era difficile, perchè a parte il 2 e l'8--- ho messo la data della prima apparizione tirando a indovinare. Non sono indovino. Sul 2 e l'8 si, avrei scommesso. Solo perché Adelaide confusamente disse che il 30 luglio di giovedì qualcosa avrebbe fatto notizia e quest'anno la notizia del giorno era il premio eccezionale del superenalotto ed era di giovedì. Del resto c'è chi chiama la Madonna delle Ghiaie anche Madonna dei numeri.

Bene. I numeri da me scelti non sono venuti. Però, quanto al 2 e all'8 non sono mancati: il 2 è uscito. Di 8 non ne mancano proprio.  Il 2 (a indicare la coppia di sposi) era scontato, Non per niente si chiama anche Madonna della famiglia.  Quanto agli 8 invece, usciti abbinati ad altri numeri, necessitano forse di spiegazione. Io potrei darne una:

Il primo nel 68 - visto che il 6 è ritenuto numero malefico o del diavolo, direi che rappresenta le 8 Chiese (8 angioletti ma non ancora celesti e rosa) di oggi, ancora influenzate dal maligno e da tentazioni che ne limitano la bellezza creando dubbi e divisioni.

Prima di passare al prossimo 8, c'è un 77 - numero invece benefico e significativo dal punto di vista cristiano. Come ad indicare la necessità di una purificazione prima di rivedere le 8 chiese in nuova veste. E questa Maria (come già a Fatima) nei suoi messaggi indica e richiama alla purificazione. Una strada sola: penitenza, penitenza, penitenza. Ma anche la apocalissa fa richiamo alle chiese, alla penitenza e perdono. 7 giorni la pausa di preghiera e penitenza anche per operare la metamorfosi in Adelaide "per diventare grandicella". 7 i giiorni di penitenza, 7 le chiese che tramite la penitenza diventano "grandicelle" e belle = 77.

81 e qui non avrei dubbi: 8 spose per 1 unico sposo. 1 è anche il Papa, rappresentante di quello sposo sulla terra.

83 e qui direi che 1 è anche 3 - mistero della trinità - ma anche forse richiamo alla sacra famiglia fatta di 3 persone.  3 sono anche i capi a Roma: Il Papa e una coppia chiamata (I due piccioni neri di Ghiaie) a subentrare nella ottava Chiesa, al posto di Pietro.

84 Visto che nella apparizione del 21 maggio 1944, gli uomini sono come divisi in 4 categorie rappresentate da quattro animali (pecora, asino, cane e cavallo), direi che le 8 spose sono in realtà spose di tutti gli uomini che, avendone coscienza, si accostano alla religione  fino a volere fondere il proprio corpo a quello dello sposo Gesù e fare con lui una persona sola.  84 è anche il numero dei capi delle 7 chiese (12 x 7 = 84).

Che poi il Superstar sia il n. 7 , cioè quel numero significativo già visto, (7 chiese belle, 7 Superstar) e che il Jolly sia il 19 (cioè 7 + 12 altro numero significativo:  7 della penitenza e i 12 apostoli come capi della prima chiesa) sembrerebbe proprio confermare la volonta di volerci aiutare attraverso i numeri.. Credo comunque sia cosa che fa pensare. Almeno a me, che sono pecora, fa pensare.

 

 

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. numeri madonna delle ghiaie

permalink | inviato da Misterbraun il 31/7/2009 alle 7:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

30 luglio 2009

Oggi 30 luglio giovedì.

SUPERENALOTTO: oggi mi ci gioco 1 euro.

2 gli sposi (due colombi scuri)

8 le spose di Gesu; le 7 chiese + la chiesa di Pietro. (otto angioletti celesti e rosa) 

13  19  44  data della prima apparizione di Maria a Bonate.

Il riferimento alla parabola di ieri le 8 chiese hanno valore di centrali per la produzione di energia.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. madonna delle ghiaie numeri

permalink | inviato da Misterbraun il 30/7/2009 alle 8:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

12 giugno 2009

TOH? che trovo!

http://www.ghiaie.org/gh_vaticinio.html

Sul credere o meno alle apparizioni mariane c'è lite cattiva perfino tra i cristiani. Non credo che le liti in questo caso servano. Anche il testo trovato sul LINK qui riportato credo sia molto discutibile. Quello che però non può essere messo in discussione, nel caso BONATE, la sorprendente forza del messaggio riportato dalla piccola Adelaide. Si può credere o meno alla veridicità delle apparizioni, ma non si può non restare ammirati: Se non è apparizione, che intelligenza quella bambina!
La motivazione di fondo delle apparizioni in quel preciso tempo sembra essere la vecchiaia del Papa: Un papa vecchio, costretto a fare quello che altri imponevano, a farsi legare da altri le scarpe. Maria appare dichiarando di volerlo proteggere e proteggere con lui lo stato Vaticano. Come fosse cosa indispensabile al bene dell'umanità. E nel 1944 davvero il Vaticano rischiava, davvero si è salvato.
Si sa che il Papa non ha dato riconoscimento e tuttora sembra ignorare: Ma siamo certi che il Papa di ora si leghi da solo le scarpe? Da quanto si vede da fuori non è facile stabilirlo. Viene anche da pensare che se era vecchio 65 anni fa, ora è ancora più vecchio. Ma forse è proprio quello il motivo del mancato riconoscimento: Riconoscendo vere le apparizione, dovrebbe anche riconoscersi vecchio. Vorrei tanto incontrarlo, verificare e magari legare io le sue scarpe e mandarlo dove lui non vuole andare.
A Fatima già si faceva vedere un Papa vecchio, insieme a tanti altri vecchi potenti della politica in penitenza sotto una croce di legno grezzo. Ma Adelaide ancora non poteva saperlo. Perchè questa visione è stata rivelata tanti anni dopo.
Una cosa però è certa: il mondo è in mano a dei vecchi che non fanno penitenza e non fanno onore al genere umano.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. madonna delle ghiaie

permalink | inviato da Misterbraun il 12/6/2009 alle 8:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

13 maggio 2009

13 MAGGIO 1944 - 1^ APPARIZIONE

13 MAGGIO 2009

Nel 65° anniversario se ancora non si vuole riconoscere la veridicità delle apparizioni, si dovrebbe in alternativa DARE RICONOSCIMENTO ALLA eccezionale mente artistica di questa bimba Adelaide (ancora in vita) e attribuirle i diritti di autore su tutte le pubblicazioni che riportano la storia da lei raccontata e scritta sul diario. Per questione di semplice correttezza indipendentemente dalle questioni di fede. 

   http://www.madonnadelleghiaie.it/


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. madonna delle ghiaie

permalink | inviato da Misterbraun il 13/5/2009 alle 9:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

22 dicembre 2008

Gli auguri di Valentina Braun.

  

Valentina Braun crede nella forza della Verità. Non Vi dà auguri di salute, di benessere e di prosperità convinto che a volte siano invece la sofferenza, il sacrificio e la povertà ad avvicinare a quella Verità in cui si trova pace e serenità. Vi augura semplicemente tanta felicità sotto l'immagine della Sacra Famiglia invitandoVi a cercare quella Verità anche attraverso le visioni della stessa Sacra Famiglia e le parole di Maria donate a noi tutti attraverso la piccola Adelaide in quelle apparizioni delle Ghiaie di Bonate, purtroppo ancora non riconosciute dalla chiesa e ignorate dalle genti. C'è un sito che le riporta, fatto da persona di fede. Per vedere basta una ricerca google e un “clik”. Auguri. (E se nelle visioni trovate una pecora, pensate alla pecora Valentina).

Valentina Braun 

Fa notizia in Brasile la collaborazione di Valentina Braun con una grande pittrice brasiliana, che merita attenzione anche qui in Italia dove spesso è presente con la esposizione di proprie opere di originale ispirazione:
http://www.lenirwitzke.com/br/series/mentes.html 



28 ottobre 2008

UCCIDERE OBAMA? YES I CAN.

Mi spiace dovere affermare questo e proprio qui su blog aggregato ai supporters di Obama, ma oggi è il 28 ottobre, festa di San Giuda, detto Taddeo o Lebbeo (da 'cuore'), il santo delle cause impossibili. Il santo che Maria, nella apparizione di Bonate (1944) mette a disposizione nostra insieme a San Matteo.


Quindi Valentina Braun, che è nata per profittare, con l'aiuto da San Giuda potrebbe, dopo avere invano sperato in un Obama giusto e fedele, permettersi lui di conquistare gli USA e insieme anche le città di Roma, La Mecca e Gerusalemme, liberandole così dalla immensa stupidità degli uomini di oggi. Uomini progrediti e fondamentalmente più buoni rispetto al passato (tanto che da aquile serpenti e lupi proprio Maria a Bonate ce li paragona ormai ad animali domestici, quali asini, cani e cavalli) ma superficiali e ciechi di fronte alla verità.

Così la sua penna s'è trasformata in arma di conquista, un'arma che spara fuoco su tutto e su tutti:

Su Veltroni, per esempio, reo di avere usurpato il potere su Roma nel 2001 dopo la abusiva esclusione della candidatura di Valentina Braun (fatto storico – vedi qui in diario la pubblicazione del 18/7/2008)

Su Obama, per esempio, colpevole di palese incertezza su Gerusalemme e il suo destino pur aspirando ad assumere quella che oggi rappresenta forse l'unica carica al mondo in grado di poterne determinare con maggiore efficacia la sorte. Irresponsabile quindi e tanto ambiguo sulla questione da costringere Valentina a denunciare illeciti invalidanti della sua eventuale elezione.( vedi qui pubblicazione del 25/10/2008).

Detto questo, sia chiaro a tutti, Valentina avrebbe già vinto Roma e Gerusalemme se solo ci fossero al mondo uomini giusti in grado di pretendere il preciso rispetto delle norme e di impedire agli uomini della politica gli spregi che impunemente essi compiono, sotto gli occhi di tutti, per avidità di potere. Rimarrebbe La Mecca, facile preda

E facile, profittando poi dell'aiuto del santo Matteo (chi più indicato di lui?), amministrare e governare con giustizia, difendendo le tre città con armi da fuoco e frecce in prosecuzione della rivoluzione di Valentina:
 

http://www.club.it/autori/effettivi/o-z/valentina.braun/indice-i.html


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. obama san giuda madonna delle ghiaie

permalink | inviato da Misterbraun il 28/10/2008 alle 19:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

11 ottobre 2008

22 settembre: ADVENIAT REGNUM TUUM

"Signore, proteggi me e la mia famiglia. Perdona i miei peccati e aiutami a rimanere al riparo dall’orgoglio e dalla disperazione. Dammi la saggezza per fare ciò che è giusto. E rendimi uno strumento della tua volontà”.  

Questa preghiera lasciata da Obama (in veste di pecora bianca) in un biglietto sul muro di Gerusalemme, che ricorda Salomone, e alla quale mi associo col cuore, non può da sola convincere.  Soprattutto se parole, dichiarazioni e fatti più concreti riguardo alla città santa vanno in direzione opposta non solo a Salomone, ma a tutti i grandi profeti a cominciare da Geremia:
 

(ASCA-AFP) - Washington, 4 giu - "Gerusalemme restera' la capitale di Israele e dovra' rimanere indivisa". Queste le parole espresse da Barack Obama durante l'annuale meeting della lobby ebrea-americana Aipac a Washington.

Qui Obama (in veste di cavallo marrone)  assicura pieno appoggio agli ebrei con una dichiarazione che sembra offesa a quel Geremia che un tempo lontano indicò per Gerusalemme un punto chiaro di arrivo, sotto una legge e una giustizia che non sono certo quelle degli ebrei di oggi.

SDEROT (Israele) 23 luglio "Quello di capitale è uno status finale che dovrà essere deciso dai negoziati e in accordo con i palestinesi. La comunità internazionale, inclusi gli Usa, non riconosce la rivendicazione israeliana di Gerusalemme come sua 'eterna e indivisa capitale'".

E' un Obama (in veste di asino grigio) che, forse accortosi dell'errore fatto, tenta di rimediare contraddicendo la sicurezza della precedente affermazione e presupponendo un accordo impossibile. Una dichiarazione questa da politico occidentale preoccupato di non perdere consenso, che denuncia però grave incertezza sul tema della pace.

22 settembre - 12 giorno della rivoluzione di Valentina: GIORNO DELLA PACE.

http://www.club.it/autori/effettivi/o-z/valentina.braun/indice-i.html

Dopo una telefonata avuta con lo staff di Obama sono in attesa della restituzione delle somme da me versate come contributo alla sua campagna.  Il forte convincimento religioso dichiarato fin dall'inizio della sua campagna elettorale mi faceva ritenere Obama un saggio, un uomo di pace, conoscitore dei valori più alti delle religioni sia cristiana che musulmana, tanto da potere essere in grado di esercitare una spinta concreta verso quella pace mondiale che, per un vero uomo di fede, non è utopia ma solo questione di intelligenza. Una intelligenza di cui, grazie a Dio, l'uomo è dotato. Vedendo ora, a distanza di mesi, gli sviluppi della campagna elettorale americana, è più che lecita la insorgenza di dubbi. Sembra (forse a me solo?) un campionato di stupidità, né più né meno di quanto avviene in ogni paese del mondo quando si compete per la conquista del potere. Fa meraviglia che nessuno metta il punto sulle ambiguità che emergono ad ogni incontro fra candidati. Pur lasciando perdere questioni quali la finanza, l'economia, la gestione ambientale, dove certo nessuno dei due candidati ha brillato né brilla (quei cambiamenti da ciascuno promessi io non li ho nemmeno intravisti) è proprio sulla questione PACE che permangono le maggiori incertezze. Chiamati alla più potente carica del mondo si preoccupano di stabilire  la assegnazione di Gerusalemme a questo o quel popolo anziché preoccuparsi di assegnarle la legge. Nessuno che faccia presumere capacità di dare sviluppo a quel "germoglio di giustizia"  invocato da Geremia.
Salva però la speranza nella preghiera di Obama.


In quei giorni Giuda sarà salvato e Gerusalemme vivrà tranquilla.
Così sara chiamata "Signore nosta giustizia".


 

"... al mio cuore preme quella pace mondiale nella quale tutti si amino come fratelli". (Maria 10° apparizione Bonate -BG)

   




 


24 settembre 2008

18 settembre - SULLE ORME DI PIETRO

  

DAL RECENTE VIAGGIO DEL PAPA IN USA: - «La democrazia può fiorire soltanto - ha spiegato in un discorso pronunciato rispondendo ai saluti del presidente statunitense George W. Bush - quando i leader politici e quanti essi rappresentano sono guidati dalla verità e portano la saggezza, generata dal principio morale, nelle decisioni che riguardano la vita e il futuro della Nazione». Senza parlare esplicitamente delle prossime elezioni presidenziali, Papa Ratzinger ha tuttavia chiesto al popolo americano di trovare nella propria fede religiosa un criterio di «discernimento e di ispirazione» di fronte alle sempre «più complesse questioni politiche ed etiche». «Storicamente - ha ricordato il Papa - non solo i cattolici, ma tutti i credenti hanno qui trovato la libertà di adorare Dio secondo i dettami della loro coscienza, essendo al tempo stesso accettati come parte di una confederazione nella quale ogni individuo ed ogni gruppo può far udire la propria voce. Ora che la Nazione deve affrontare sempre più complesse questioni politiche ed etiche, confido - ha scandito - che gli americani potranno trovare nelle loro credenze religiose una fonte preziosa di discernimento ed un'ispirazione per perseguire un dialogo ragionevole, responsabile e rispettoso nello sforzo di edificare una società più umana e più libera».

18 SETTEMBRE ottavo giorno della rivoluzione di Valentina giorno delle chiese.
 

http://www.club.it/autori/effettivi/o-z/valentina.braun/indice-i.html



P
arole ineccepibili quelle del Papa
. Ma anche parole troppo facili, troppo somiglianti a quelle di un esperto politico, attento a riscuotere successo. E' un papa sicuramente sofferente quello che parla, costretto ad evitare motivi di possibile dissenso di fronte a una nazione che rappresenta meglio di tutte i difetti, i peccati e le perversioni dell'intero mondo occidentale.  Un Papa che soffre la sua duplice veste di capo di una chiesa e capo di stato. Valga anche per lui il ricordo della visione di Bonate in cui Maria lo rappresenta come cane bianco macchiato di marrone, lo stesso marrone del potente cavallo, il marrone della terra. Faccia presto a riconoscersi e a vedersi addosso queste brutte macchie marroni. Questo l'augurio.   






23 settembre 2008

17 settembre -Pensioni e disuguaglianza.

  

ROMA 25/3/2008 (da un quotidiano)- Il Partito democratico è deciso a proporre «un intervento immediato» sul fronte delle pensioni. È quanto assicura il leader del Pd, Walter Veltroni, in una conferenza stampa. «L'intervento - spiega - riguarda i pensionati di oltre 65 anni e determina, a partire dal 1 luglio 2008, un incremento medio di quasi 400 euro l'anno per le pensioni fino a 25 mila euro l'anno (fino a circa 2 mila euro al mese) e un incremento fra i 250 e i 100 euro l'anno per le pensioni di importo compreso tra 25 mila e 55 mila euro l'anno». Questa operazione sarebbe possibile mediante un'azione sulla leva fiscale.

Uno dei principi base di ogni stato democratico e del semplice convivere civile è l'uguaglianza dei cittadini. La Costituzione Italiana ne sancisce l'applicazione. Come possa un politico, pochi giorni prima scoperto nella sua veste di pensionato a 52 anni con oltre 5.000 euro mensili di “pensione”, uscire con una simile proposta e pretendere considerazione ce lo dovremmo chiedere tutti. La sua pensione ai sensi di legge è impossibile, quindi, a ben vedere, un furto vero e proprio perpetrato ai danni di tutti e in barba a quel principio d'uguaglianza. Questo non l'ha detto. Eppure è in parlamento, ladro tra ladri, e addirittura pretende, lui, di potere fare opposizione a un governo che d'opposizione avrebbe davvero bisogno, ma da gente più onesta e seria.

17 settembre 7° giorno della rivoluzione di Valentina: giorno degli stati.
 

http://www.club.it/autori/effettivi/o-z/valentina.braun/indice-i.html

Ho preso ad esempio Veltroni (che non è il peggiore), ma avrei potuto prendere un politico qualunque. Mi spiace, ma la critica non è per lui o loro; è una critica al popolo. I misfatti della gente di potere, anche verso i più elementari principi, sono così evidenti che vedere gente che li ascolta o addirittura li acclama fa male al cuore. Sembra mancare in Italia come nel mondo una attenzione responsabile; si subisce piuttosto che esercitare i propri diritti di cittadino, salvo poi dare sfogo a umilianti, deplorevoli e magari anche violente proteste di piazza. Cosa pretendere del resto da un uomo che spesso non ha autorità né rispetto neppure da parte della propria moglie o dei figli? Ecco che la Madonna di Bonate, invitando a seguire l'esempio della sua famiglia, ci fa vedere nella visione del 21 maggio 1944 un San Giuseppe umilmente pronto a difendere e proteggere dal potente che calpesta ogni principio (cavallo marrone che calpesta gigli), con autorità di uomo responsabile, la propria famiglia, riportando così nei principi di una sana convivenza civile anche il mondo circostante.




 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     agosto